Usa, la Camera approva la procedura di impeachment di Trump

Rai News    Con una procedura lampo di un solo giorno, la Camera Usa ha approvato la mozione di impeachment contro Donald Trump per incitamento all’insurrezione: per aver incoraggiato i suoi fan ad assaltare il Congresso e impedire la certificazione della vittoria di Joe Biden. A favore 232 deputati, compresi 10 repubblicani (mentre altri 5 si sono astenuti), contro 197. Trump diventa così il primo presidente della storia a finire in stato d’accusa due volte, dopo quella per l’Ucrainagate. La palla passa al Senato La prossima seduta del Senato, la camera che ora dovrà processare Trump, è in calendario per martedì prossimo, il giorno prima dell’insediamento di Biden alla Casa Bianca. Il via libera all’impeachment da parte della Camera a maggioranza democratica era scontato. Per condannare Trump, il Senato ha bisogno di un maggioranza dei due terzi: i seggi nella Camera alta del Congresso sono ora divisi esattamente a metà tra repubblicani e democratici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *