Piazza affari vira in negativo il petrolio sale e traina i titoli del settore

Rai News   C’era stata un’apertura in lieve rialzo, ora gli indici di borsa in Europa sono invece in lieve calo. Milano -0,24%, fa peggio Londra (-0,6%). In attesa del consiglio dei ministri di questa sera sotto osservazione c’è lo spread. Che però rimane abbastanza stabile, ora a quota 108, tre in più di ieri. Tra i settori oggi male soprattutto le utilities, bene invece i petroliferi. E questo perché il petrolio fa un nuovo salto di quasi un dollaro, arriva a 56 dollari e mezzo al barile con il Brent del Mare del Nord. Ieri in evidenza c’è stato il calo di Twitter (-6,4%) e Facebook (-4%) dopo la decisione di sospendere il profilo di Donald Trump. Vedremo oggi gli effetti dei provvedimenti di sospensione di 70mila account legati al movimento complottista Qanon. Intanto i future anticipano che dopo il calo di ieri oggi Wall Street oggi potrebbe esserci un avvio in rialzo. Tra i titoli, maggiori rialzi per Banca Mediolanum (+3,32%), che ha incassato un giudizio positivo da una società di investimento e Azimut (+2,66%), che invece ha anticipato dei dati annuali molto positivi. Male Tim e Prysmian, in questo caso dopo la cessione di un pacchetto di azioni da parte di Tamburi Investment Partners.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *