POESIA

di Claudio Spinosa

ASCOLTA
Ascolta
e poi scalfisci
questa dura corazza di niente
Tuffati
nel cuore in delirio
e riemergi
con gesti catartici
Ci si perde sempre cercando qualcosa
Le ombre della sera
vegliano le case
sembrano suonare
una musica antica.

 

 

STRATEGiA

Sottili percezioni
Strade lastricate
Case sagomate
Uomini di pezza
Donne in porcellana
Fili interminabili
scendono a sorreggere
la grande paura
del nostro esiguo presente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *