Siamo Covid centrici

di Alessandro Roazzi

E’ comprensibile che l‘assedio del Covid abbia fatto passare in secondo piano tutto il resto. Eppure non a caso in questi giorni leggo dei report, soprattutto finanziari, che mettono in risalto come la corsa per l’egemonia mondiale sia ripresa con estrema duttilità’ e velocità’ proprio da quella Cina da dove, pare, sia partito questo virus le cui origini sono ancora forse oscuramente nebbiose. I grandi condottieri sceglievano sempre il terreno piu’ adatte per le loro battaglie. A quanto pare nulla e’ mutato nel tempo: il gigante cinese pare abbia individuato nella pandemia un’altra…lunga marcia ed essersi avvantaggiato proprio nella traversata del… deserto del virus sugli Usa. E sara’ dura recuperare per Biden. Anche perche’ su un Occidente ”ferito” come il nostro pesa il compito di affrontare un debito gigantesco accumulato in questi terribili mesi e riportare equilibrio in un sistema bancario e finanziario che potrebbe sempre piu’ navigare, si dice, su inquietanti “bolle”. Insomma il passo non potrà’ essere tanto spedito come quello cinese. Allora cosa avverrà’? Quali future sudditanze ci attendono? Quanta miseria dovremo scontare? Quanto coraggio servira’? Famose un…goccetto, rega’, pe’ dimenticare, ovvio, si direbbe a Roma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *